Il Natale, che improbabile invenzione!

cravatta.JPG

Quindi è già finito? Cioè, Natale è già passato?

Quasi mi sembra assurdo aver speso tutta quella preparazione (e  tutti quei soldi) per 24 velocissime ore.

Però, in effetti, il risultato è stato soddisfacente.

Ormai so che il mio “Natale perfetto” non esiste, ma la festa che ho organizzato è stata molto apprezzata.

A casa c’era quasi tutta la famiglia, eravamo sopraffatti dai regali, dai cesti, dalle lucine e le decorazioni e, naturalmente, dal cibo.

Non mi importa di essere borghese e conformista, non ho voglia di pensare a quanto male faccia il consumismo alla nostra società; ho voglia di colori scintillanti, ho voglia di dare e ricevere, ho voglia di cose buone e cose belle e di un po’ di serenità.

Intanto il Natale mi ha regalato un’emozione particolare con un film che volevo vedere da tanto: “Buongiorno Notte” di Marco Bellocchio. Il rapimento di Moro mi ha, tra l’altro, fatto pensare ad un’altra prigionia: Quella che papà hasubito durante la sua malattia. E’ per questo, credo, che l’ho sognato per tutta la notte.

Ma oggi è un altro giorno

viviamoci anche questo.

Annunci

There are no comments on this post.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: