Non ti scordar di me

non-ti-scordar-di-me.JPG

Li chiamavi “non ti scordar di me” questi fiori, ma sarà il loro vero nome?

Comunque no, non mi scordo di te…
Anche se non ho mai imparato a chiamarti nonna.
Anche se il mio carattere ha cominciato subito a scontrarsi con il tuo e poi ho iniziato a somigliarti tanto.
Anche se non ho la tua voce, le tue mani per il pianoforte e la tua risolutezza austera.
Anche se la tua casa ormai non c’è più e la mia foto, per forza di cose, non è più nella tua sala da pranzo.
Mi ricordo di te e sarà per sempre.
Io sarò sempre sotto le tue due querce e con me ci saranno Debora, Graziano, Fabiola.
Saremo sempre sul tuo balcone a mangiare gelato, a scartare ovetti kinder ad aspettare che passino le ore più calde.
Per sempre è la tua Ave Maria di Gounod al matrimonio di mamma e papà.
Per sempre è la tua fisarmonica azzurra come i tuoi occhi, che tu credevi grigi.
Per sempre sei tu ed i tuoi fiori che io e te chiameremo “non ti scordar di me”,

per sempre.

Annunci

12 Risposte

  1. parole davvero molto belle… si percepisce immediatamente il tuo profondo trasporto e questa è un’impresa che non a tutti riesce.

  2. …nonne…il sale della vita…mi mancano entrambe, una di un dolore + recente, l’altra + lontano nel tempo eppur sempre così vivo il loro ricordo…

  3. Passo.

    Un abbraccio saluto 🙂

  4. ti abbraccio.

  5. Hai mai pensato di scrivere un libro o una raccolta dei tuoi post? Riesci a scavare dentro e a portare alla memoria dei vividi ricordi colmi d’incalzante suggestione.
    p.s. Perchè non mi vedi più come prima?
    Baci.

  6. .
    un bacio
    .

  7. pepe: grazie 😉

    max: hai ragione, sale della vita

    Alberto e ros: io abbraccio voi

    nonsonounacommessa: ci ho pensato, come no… ma quale editore mi pubblicherebbe? che fatica sarebbe trovarne uno 🙂

    Pat: bacio a te

  8. Grazie per questo bel post Brigitta…

    (Trovare un editore non è questione di fatica. È puro culo)

  9. Silent, grazie a te per questo commento.
    però io non credo che sia tutta questione di culo.
    Voglio credere che siano quelli veramente bravi a farcela 🙂

  10. Come ho gia’ scritto oggi in un altro commento, quando si parla di nonni mi si ferma tutto. Ed io ti ringrazio per questo bel post. I ricordi non hanno prezzo.

  11. Brigida, a volte quelli bravissimi non hanno culo di trovare la strada giusta con le persone giuste. Al contrario, a volte scrittori mediocri imboccano quella giusta e pubblicano schifezze, che magari fanno pure mezzo successo.

    Mi piacerebbe molto di più se tu avessi ragione… 🙂

  12. la mia non è una tesi, è più che altro una speranza 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: