E l’ottava sono io :)

Le sette meraviglie secondo me

La catena più difficile in cui mi sia capitato di incappare fino ad ora… a dire la verità la fuggivo da un po’.
Non ho scampo adesso visto che il buon “KarmaBu” ha deciso di nominarmi ed a me non piace tirarmi indietro.

La prima doverosa premessa riguarda il ricordo delle 7 meraviglie del mondo antico che sono:
Il colosso di Rodi, Il Tempio di Artemide, la Piramide di Cheope, il Tempio di Giove, il Faro di Alessandria, I giardini sospesi di Babilonia, il Mausoleo di Alicarnasso.

La seconda invece è la citazione delle meraviglie del mondo moderno elette a Lisbona il 7/7/7
Che hanno la mia sostanziale approvazione:
La muraglia cinese, Petra, Thaj Mahal, Colosseo, Piramidi di Chichen Itza, Cristo Redentore, Machu Picchu.

Se però si fosse potuto andare oltre e allargare la classifica io avrei personalmente aggiunto :

lo sky line di NY (purtroppo decurtato delle Twin Towers), perché non c’è una città che rappresenti la modernità (e/o l’illusione di poter essere ciò che si vuole) quanto la grande mela.

skyl.jpg

La walk of fame di L.A.
perché Hollywood è il simbolo del cinema, del sogno e della nuova comunicazione.

hollywood.jpg

La Silicon Valley
: perché è da li che provengono le macchine dall’intelligenza artificiale che oggi ci permettono di tenerci in contatto ed informati.

silicon_valley2.jpg

La Tour Eiffel come simbolo della ville des Lumieres: Parigi, uno dei posti più affascinanti e densi di cultura d’Europa e del mondo.

tour-eiff.jpg

Il giardino zen “Daisen-in” di Kyoto, che rappresenta una tradizione millenaria a cui oggi si affidano milioni di persone per trovare il proprio equilibrio. I giardini zen rappresentano l’espressione di una bellezza pacifica ed armonica di cui oggi il mondo sembra avere bisogno più che mai.

daisenin-garden.jpg

Venezia. Tutta intera, comprese gondole e piccioni. Pacchetto completo per la città (che si spera non muoia mai) più magica che l’uomo (o chissà chi) ha saputo costruire.

venice.jpg
Me ne rimane una sola, per cui decido di affidarmi ad una musica che non a caso si chiama “inno alla gioia”
La settima meraviglia del mondo secondo me è la nona sinfonia di Beethoven
beethoven_poster.jpg

Di questa catena si impadronisca chi vuole, ma se devo indicare qualcuno allora la affido all’amico Stormy.

Annunci

19 Risposte

  1. Io, intanto, sono il PRIMOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO…
    😛

    Un abbraccio meraviglioso 🙂

  2. P. S. Le “Tween Towers”? 😯

    Un abbraccio ehm… ehm… 🙂

  3. Ahahaha….Alberto, non ne perdoni una!!!!!!!!!!!

  4. ah, eccolo qua… 😦
    me ne ero accorta pure io

  5. devo portarlo con me a cercare funghi e tartufi :mrgreen:

  6. E l’ottava sono io 🙂

    Alla faccia dell’umiltà!!!

    😆 😆

    Comunque, ottime scelte.

    Volevo solo far notare una cosa: tra le meraviglie del mondo antico e le meraviglie del mondo moderno, non ce n’è una che non sia costruita dall’uomo.

    Anche la tua non fa eccezioni, Brì, sebbene la Silicon Valley da te riportata sia quella naturale, mentre credo tu intendessi quella artificiale… 😉

  7. Sono d’accordissimo con le tue sette meraviglie… appena ho tempo mi impadronisco della catena! 😀

  8. nuvoleP: si scherzava eh!
    Comunque mi piace l’idea di interpretare i luoghi come simboli di qualcosa di significativo per l’uomo che li ha modificati partendo da una particolare preesistenza naturale (vedi Venezia, Parigi, i giardini zen e persino la Silicon Valley, che è un posto molto bello al di la di ciò che rappresenta). NY ed LA sono concetti più che posti fisici e poi la musica… e beh…

    silence: accomodati pure 🙂

  9. Devo dire che quando ho pensato di “incatenarti” speravo nel tuo buon gusto, ma sicuramente hai superato le mie aspettative con queste scelte così sciccose (non si scrive così ma chissene…)! 😀

    @nuvolepensierose: le scelte delle meraviglie classiche e moderne devono avere sono basate sul fatto di essere per definizione, e come requisito, delle costruzioni architettoniche. Per questo sono sempre state scelte solamente opere umane e artificiose.

    Tra l’altro come piccola nota di colore posso aggiungere che delle 7 meraviglie antiche solamente la Piramide di Cheope è rimasta ancora presente. Tutte le altre sono andate completamente distrutte, anche per questo forse non erano né negli elenchi e né tanto meno nelle finali della selezione fatta il 7/7/2007!! 😉

  10. KarmaBu: 🙂 non è stato facile ma ce l’ho fatta!

  11. Praticamente le tue idee hanno una caratterizzazione prettamente spaziale, ed una musicale.
    Praticamente conte condivido pochissimo 😉
    1. L.A. e’ proprio brutta, ci sono stato (a me proprio non piace) ed e’ tutto incentrato a far desiderare.
    2. N.Y. e’ quello che non vorrei che una citta’ diventasse, ossia una vita caotica, in cui il desiderio di far soldi e’ superiore ad ogni altro, piu’ del sogno americano (che e’ ben altro).
    3. Venezia. E’ molto bella .. ma levami dalle scatole i piccioni, sono topi con le ali! Un giorno scrivero’ sul mio blog di quante malattie sono portatori questi pennuti tanto amati nel mondo e tanto detestati da me.
    4. Beethoven e la nona sinfonia. Sei il mio opposto, nella musica scelgo il turbinio di sentimenti o la completa illogicita’ apparente (insomma .. Ravel e il Bolero)… tu invece la razionalita’ misurata e talvolta prorompente.
    5. Il giardino zen. questo te lo quoto pure io. Sono meravigliosi, l’unica volta in cui la forma ed il contenuto si sposano perfettamente ed al cui cospetto mi sentirei un ignorante in paradiso.
    6. la tour eiffeil? ma noooo cacchio .. un quadro di qualcuno li’ vicino .. magari alla mostra impressionista/espressonista vale 1.000 emozioni in piu’ di quel “coso” in ferro arrugginito! 😉
    7. Silicon valley. ecco qui secondo me tocchi il punto piu’ basso .. credo che la vera invenzione non sia nel chip, ma nell’idea, nella mente delle persone come te e me. L’ingegneria elettronica fa parte solo del contesto.
    E’ giusto ringraziare chi ci ospita (come wordpress) ma considerarlo come meraviglia mondiale .. mi sembra un po esagerato .. o sbaglio?
    8. Tu. Questo e’ senza dubbio vero. E vale per ognuno di noi, il problema e’ scoprire che questa meraviglia c’e’ anche negli altri e bisogna saperlo assaporare, per meglio comprendere noi stessi.

  12. Kijio: se devo essere sincera ho cercato di rispondere basandomi non solo sulle mie inclinazioni personali, ma annusando quello che mi suggerisce il mondo.

    Non ho mai detto che Beethoven rappresenti ciò che più è nelle mie corde, ma l’inno alla gioia ha un potere universale sulla gente.

    Lo stesso vale per le altre scelte..

    La torre Eiffel però mi emozionò molto (a differenza di quanto succede a te).

    In ogni caso credo di aver fatto delle scelte concettuali più che spaziali:

    L’autodeterminazione (o la voglia di autodeterminazione)
    il sogno
    la tecnologia
    la grandeur di Parigi e la cultura europea
    l’armonia
    l’arte sospesa sull’acqua (camminare a Venezia è come camminare in un quadro)
    ed il genio musicale

  13. Uh… che responsabilità…

    😉

  14. brava brigida..sono decisamente d’accordo con te..

  15. bello come post e mi mancano da vedere tutte e 7 meraviglie antiche invece delle 7 moderne ho visti chichen iza e va be il colosseo comunque approvo quelle che ha segnato tu e forse più che la torre eiffel metterei qualche altro monumento caratteristico a parigi…!!!!!

  16. 🙂 Ricciaioliiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii!!??!! 🙂
    Brigida, mi é piaciuta la risposta che hai dato a Kijio, la trovo colta ed intelligente.
    Kijio é un gran provocatore ma é un simpaticome! :-).

  17. e.c.: simpaticoNe

  18. New York….
    sfortunatamente non ci sono mai stato…
    ma è una città che adoro, anche solo per sentito dire…

    ciao

  19. Ammetto che, tra le scelte che hai fatto, anche a me l’antennone più grosso di Parigi non mi abbia mai dato questo granché di sensazione in effetti… (e ammetto anche di non esserci mai stato a Parigi però! 😉 ).
    Comunque confermo nuovamente la ottima performances delle scelte fatte… ci stanno tutte e sono tutte molto intriganti anche dal loro punto di vista simbolico che hai voluto dargli! 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: