13

 tramonti1.jpg

Oggi ho saltato tutto, praticamente ho cancellato questo giorno dal calendario.

Sono rimasta sostanzialmente invisibile al mondo fatta eccezione per mia madre e Giuliana e la telefonata molesta della telecom (prendo atto di tutti gli inutili avverbi che ho piazzato in poco più di due periodi).

Non ho messo piede fuori di casa, in compenso però mi sento un po’ meglio.

Meglio ma non bene.

Ho le mani tutte sporche di colore, mi sono buttata a capofitto nel progetto di una serie intitolata “tramonti”.

Tramonti è la contrada nella quale è nato papà e uno dei posti che da sempre reputo tra i più belli qui ad Arce.

Il tramonto è uno dei momenti più suggestivi della giornata, il più cruciale; è il lento lasso di tempo in cui il sole scende a picco sull’orizzonte e si lascia indietro colori tanto nostalgici quanto poetici ed io ne sono affascinata fin dall’infanzia.

I tramonti possono essere chiari e luminosi, rossi incandescenti, iridescenti e rosati, variegati di lilla; in questi giorni di “studio pittorico” sto imparando a dosare fantasia e pittura dal vero e sto imparando a riconoscere il colore della luce.

Del resto io non dipingo, io “pitto”, con l’accezione dissacrante e dissacratoria del mio dialetto, poichè non mi ritengo degna della “sacralità”- appunto- che grava sull’atto pittorico in sè.

Poi lo faccio quasi sempre di sera con poca luce, giallognola per lo più. Sono imprecisa e poco pignola, vado a istinto… non sembro contenta quando non faccio di tutto per mettermi in difficoltà e -cavolo- forse non lo sono davvero.

Annunci

17 Risposte

  1. bellissimo…!!!! 🙂

  2. Scusa se commento meno del solito: gli ingegneri mi hanno colpito con uno strano virus che mi fa finire le giornate prima… 😦

    …Ma ti leggo, ti ammiro sempre e presto…

    TORNERO’ a commentarti con dovizia! 😛

    Un abbraccio braccinocorto 🙂

  3. Davvero bello. Il tramonto ispira sempre, io è da un po’ di giorni che faccio foto al tramonto dalla mia finestra.

  4. Brì…visto che si avvicina Natale, e visto che tra tutta la popolazione che si aggira nel tuo blog, io mi ritengo un po’ speciale perchè compaesana…non è che se ti do il mio indirizzo, potrò avere l’onore di chiedere uno dei quadri di ‘sto progetto al mio amico Babbo Natale!??!?!

  5. titty: grazie! 🙂

    Alberto: io invece sono stata colpita dal virus banale del raffreddore, che magari è comune ma è proprio rompiscatole…

    Ponza: fai bene visto che tra un po’ dovrai lasciarlo… qualcosa mi dice che però non smetterai molto presto di viaggiare!

    Pat: 😯 onoratizzima!
    che magari sotto Natale riusciamo anche a conoscerci 🙂

  6. quindi quel bel quadro è opera tua…ma che bello!
    senti, ma per uno che avrebbe voglia di cimentarsi con la pittura cosa consiglieresti?! per iniziare intendo…colori, superficie su cui dipingere, soggetti….ecc

  7. Continua così, che quando diventerò sindaco di Arce, il mio primo atto in tuo onore sarà il gemellaggio con due comuni dalle parti di Pordenone, Tramonti di Sopra e Tramonti di Sotto

  8. Trovo che Tramonti sia davvero molto bello e rilassante. Che dimensioni ha, se posso chiedere?

    “non sembro contenta […] e -cavolo- forse non lo sono davvero”

    Non voglio girare il coltello nella piaga, ma non ti vedo sorridere in foto recenti: e in tutta onestà, preferivo vederti sogghignare sul banner. 😉

    Un abbraccio e un sorriso: oggi tramonta, domani sorge. 😀

  9. Magariiiiiiiiiiiiiiiiiiii!!!!!
    Ma lo sai che ogni volta che prendo il treno per Roma mi guardo intorno cercando riccioli biondi!?!?
    E chissà che qualche volta non capiti davvero!!!
    Comunque io domani vado…non si sa mai!!!!
    😉

  10. I tramonti sono bellissimi,i tuoi dipinti anche!!! O meglio i tuoi “pitti” sono bellissimi…artista?!?Ciao Cristy

  11. complimenti!!!
    mi piace onestamente molto!!!!

    bacio

  12. fede: consiglio prima tanto disegno,pastelli poi tutto il resto… ogni tecnica è diversa dall’altra.
    la tempera va benissimo.

    magari per cominciare compra tutte le tonalità, poi quando avrai preso confidenza con i colori potrai usare solo i primari e mescolarli.

    NuvoleP. non sono contenta se non mi complico la vita e per il resto non è che sprizzi gioia da ogni poro… mettici pure che ho il raffreddore 😦
    ce la metterò tutta per riprendermi un po’ di serenità, intanto i disegni mi aiutano.

    Pat: anche io verso Frosinone ogni tanto mi guardo intorno circospetta 🙂

    Cristy: 🙂 grazie

    conte: 😉

  13. Acquerello o tempera? dal mio monitor capisco poco, però morbidissimi i colori!
    Come va il raffreddore? :-*

  14. ottimo…
    voglio provare! grazie

  15. Oscar: mi eri finito nello spam insieme ai pusher di viagra 😯

    mitì: acquerello e il raffreddore non migliora, maledetto lui!

    fede: vai così! 🙂

  16. sei una pittrice…meraviglioso. Io adoro il tramonto e i suoi colori

  17. Povera…è noiosissimo, anch’io non riesco a levarmi i postumi tossicolosi dell’influenza. Bah. Per consolarti, hai visto la canzone che ti ha dedicato Giorgia negli ultimi commenti al mio post di ieri?
    Bacio terapeutico!
    :-*

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: