Lui, lei, l’orologio.

A Natale gli ho regalato un orologio, il secondo da quando stiamo insieme. Il messaggio, nemmeno troppo subliminale è SBRIGATI PORCA MISERIA!!!

Faccio in tempo a fare la doccia, lo shampoo, ballare tutto un giro di bachata, cucinare tre torte bruciate, leggere un libro intero, guardare una partita di calcio e alla fine truccarmi mentre aspetto che Marco si infili i calzini.

Non capisco in quale emisfero temporale abiti lui visto che dieci minuti dei suoi corrispondono a tre ore (di attesa) delle mie.

E naturalmente sto scrivendo questo post mentre lo aspetto. In otto anni ho dovuto imparare ad ottimizzare. Lui non ha imparato niente invece.

P.S.

Il post avrebbe potuto essere più lungo, molto più lungo, lunghissimo, talmente lungo che mi sarei stufata di scriverlo.

chissà, magari prima che arrivi ne scriverò un altro e un altro e un altro…….

Annunci

12 Risposte

  1. Almeno smentisci quel pregiudizio per cui le parti dovrebbero essere invertite. Anche perché pure io sono così.

  2. L’importante è che lui ti ami e sappia prendersi cura di te, il tempo è un valore molto relativo: pensa a quanti 20enni sono rimasti nella storia dell’umanità e quanti 80enni invece sono già nell’oblio dopo 5 minuti che sono defunti.

    Meglio la qualità della persona e dell’affetto piuttosto che la sincronia cronologica, secondo me. 😉

    Un abbraccio TakeYourTime 🙂

  3. Sono quasi convinta che ciò che ti dà fastidio non è il fatto che lui faccia ritardo, ma il fatto che tu per lui cambi qualcosa di te…fai qualche sacrificio pur di non recargli disturbo…invece lui per te non si scomoda più di tanto. Non so se mi spiego… Se è questo il motivo ti comprendo benissimo.
    Se, invece, ti dà semplicemente fastidio l’attesa…scherzaci sù! Prendilo in giro! Ne riderete insieme… 😉

  4. Ponza: infatti e siete in tanti!

    Alberto: uhm… un abbraccio paravento 😉

    Lettricepercaso: devo dire la verità, Marco è migliorato tanto in tanti frangenti, però lui e la puntualità sono due cose che stanno agli antipodi, non c’è niente da fare… e scherzarci su è l’unica alternativa, ma riderci – credimi – non è possibile!!!

  5. Solo una domanda: ma quanti piedi ha Marco?

  6. Oscar: solo due… pensa un po’!

  7. Allora mi sa che il primo lo ha già messo, dai un´occhiata al forno prima che si bruci la seconda torta

  8. ma lui non ti ha regalato un libro su come cucinare i dolci? 🙂

  9. Forza MArco, sei tutti noi!

  10. baskerville e priedavat: 👿

  11. bella l’idea dell’orologio come regalo. Dovrei farlo anch’io visto che ho più o meno lo stesso problema!

  12. di solito dicono che regalare gli orologi porti sfiga…nel senso che le relazioni finiscono…ma vedo che voi resistete…

    au revoir!

    MoF

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: