se le porta via

befana.jpg

Con la pioggia scorre via il proposito di passare questa domenica a Roma.
Era finalmente arrivato il libro che avevo ordinato per Debora e lei domani riparte per il nord Europa, sarebbe stato carino rivederci oggi, andare insieme a quella mostra, magari pranzare in quella trattoria vicino piazza Navona che le piace tanto.

Tanti anni a Roma e non ho mai pensato di andare a Piazza Navona per il mercatino della Befana.
Brutto segno: evidentemente ora ho cominciato a vivere la città da turista, prima queste cose qua le snobbavo.

Però, penso, è avvilente farsi spaventare dalla pioggia, in fondo basta un cappuccio, un ombrello che si apra e che si chiuda, che non sia strappato o sbilenco, insomma un ombrello che non sia uno di quelli di cui faccio una collezione involontaria.

Pensa ai ragazzini, che non li ferma la pioggia, la neve, il gelo, non li fermerebbe neppure un uragano se volessero uscire.
Che sia una bici, un motorino o un autobus, loro ci salgono sopra ed iniziano le loro mille fantastiche storie quotidiane.
Non è detto che si divertano, anzi credo che per la maggior parte soffrano da matti, ma hanno un istinto alla vita troppo forte per restare sulla porta di casa ad aspettare il bel tempo.

Ecco, mi sento anche una turista della gioventù.

Però non è detto che oggi, alla fine, non prenda un treno e sotto la pioggia mi riappropri di un po’ dello spirito dei miei anni migliori.
Cervicale permettendo.

Annunci

8 Risposte

  1. So che si porta via le feste…però è una vecchina tanto a modo. Mi sento come te, un turista della gioventù, di quegli anni in cui non ti interessava il tempo, la compagnia, la scuola il giorno dopo…la domenica era fatta per star fuori, a qualunque costo. E’ possibile che l’avanzare dell’età sia concomitante con l’avanzare della pigrizia?

  2. In effetti io sono passato alla filosofia del cappuccio sempre e comunque, così che la pioggia ormai mi fa un baffo.

  3. Azzarola domani si torna a Torino! Me ne stavo scordando.

  4. Ops , tu la cervicale? Con tutto lo sport e l’attività che fai…madò ed io.? sarò un catorcio ed infatti me lo sento.

  5. povera vedrai che ti passa…!! buona befana…!!!a me hanno regalato calza…uffaaaa!!!

  6. E pensare che 15 anni fa, quando mi diedero un paio di milioni per 3 punti d’invalidità procurati da colpo della strega da tamponamento subìto in automobile, dissi: “Ahahahaha… Mi è andata bene: non sento già più niente!” 😆

    Ma ora vedo spesso le stelle anche senza telescopio… 😦

    Un abbraccio cervicale 🙂

  7. E pensare che 15 anni fa, quando mi diedero un paio di milioni per 3 punti d’invalidità procurati da colpo della strega da tamponamento subìto in automobile, dissi: “Ahahahaha… Mi è andata bene: non sento già più niente!” 😆

    Ma ora vedo spesso le stelle anche senza telescopio… 😦

    Un abbraccio cervicale 🙂

    P. S. Visto il commento N° 15 di “Donna coi pennelli” (che fa tanto Moana e…) 😆

  8. sei stata nominata hihihihi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: