Maledetti loro

La patetica situazione della politica italiana e la sua deprimente nomenclatura, in oltre la disastrata cronaca dei fatti insieme alle sbrodolate di intercettazioni trascritte, lette, recitate mi spingono inesorabilmente alla ricerca di un biglietto di sola andata per un posto che sia solo e semplicemente altrove, ovunque, ma via.

Eppure forse tornerei. Maledetta me.

Annunci

18 Risposte

  1. davanti ad una pinta di guinness un vecchio saggio gallese mi disse che l’unica posto che possiamo chiamare casa è dove siamo venuti al mondo ed io inizio a pensarla come lui 😉

  2. mi stavo gustando una mega insalata, cercando di seguire la cronoca in diretta dell’ennesima debacle dell’ennesimo governo. i giornalisti avevano preparata il coccodrillo (credo che si chiami così il necrologio) ed era patetico rivedere le stesse facce di 10 anni fa. tutti un pò più magri, i completi non così scintillanti. un senatore chiama il suo collega pezzo di m…a, la destra applaude, ennesima discussione sulla legge elettorale. ma dove sono i giovani? dove è la gente al governo che sa ascoltare i bisogni di chi sta in strada? di chi non arriva a fine mese? perchè sempre questi vecchi attaccati alle poltrone, perchè questo valzar di ministri, premier, fannulloni? adesso torna berlusconi. non so che cosa dire, se non Bri, prendi un biglietto anche per me.

  3. ecco ora un po’ di vergogna ce l’ho, ma non perchè io li abbia mai votati, ma per altro.. all’estero poi si fanno un sacco di risate quando dico che sono italiana.
    baci

  4. ci abbiamo davvero fatto una gran bella figura di cacca…

  5. e su ebay vendono anche i sacchetti della monnezza!!

  6. E’ uno dei mie desideri ricorrenti!

  7. Ecco Brì…anche io partirei.
    Ma dopo poco starei male.
    E tornerei.
    Volendo fare qualcosa…cosa?
    Volendo intervenire…come?
    Volendo fermare tutto…quando?
    Mi sento impotente.
    E derisa per colpa di altri.

  8. o emigriamo o monarchia…
    ed io non tornerei , davvero.

  9. Brì, ti porto le valigie.
    Dimmi dove si va e ci penso io a farti rimanere (ti lego a un albero… :mrgreen: ).

    Ho la nausea, ieri c’è mancato poco che scaraventassi la tv dal balcone.

  10. Anch’io, nonostante tutto, tornerei sempre. Ma che fatica. Ogni volta di più.

  11. Da qui la situazione si vede come se fosse all´estero, almeno si ride

  12. Che dire… anche io partirei, abbondarei tutto, ma forse sono troppo poco irresponsabile per farlo; alla fine non posso comunque risolvere la situazione. 😀

  13. Idem. 😉

  14. ricordi (…no non c’eri ancora… 🙂 )le galere pieni di galeotti ai remi?
    Ecco dove li metterei, in giro per i mari, altro che andarcene noi, sono sicuro che si prenderebbero anche le panchine dei giardinetti…

    ciao

  15. Com’era quel detto? spè, l’ha detto uno che poi è morto male. spè… ah sì.

    Non chiederti cosa il tuo Paese possa fare per te… etc,

  16. Ho deciso di candidare il tuo blog come miglior z-blog femminile. Saluti!

  17. Siamo in due……

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: