Campo de’ Fiori Vice

miami-vice6.jpg

Niente per tutta la vita e poi in una sola mattina mi capita di assistere a due operazioni di polizia.

Mentre fagocitavo a grandi morsi una fetta di torta rustica al radicchio e formaggio fatta dalla mamma di Rossella e Rossella mi confidava che nell’impasto la signora ci mette pure un goccetto di vino bianco ed io esultavo estasiata dall’ingegno di questa biologa abruzzese prestata alla scuola dell’obbligo (riprendere fiato a questo punto), una macchina scura si avvicinava con grande velocità al banchetto di un venditore abusivo di penne e gli apriva lo sportello quasi addosso.

L’abusivo però, evidentemente avvezzo all’accaduto e capace di annusare la polizia in borghese da lontano, ha prontamente raccolto il banchetto con tutte le penne (o quasi, alcune gli sono cadute e sono state immediatamente trafugate dai turisti che passavano) ed è fuggito via.

Ancora galvanizzate da quanto visto e dopo aver ingollato una coppetta di gelato da 3 euro, col pistacchio che sapeva davvero di pistacchio e la panna montata che le gelaterie migliori te la mettono col cucchiaio e non con la macchinetta, ci rimettiamo in cammino verso via de’ giubbonari dove troviamo 4 macchine della polizia incastrate una dietro l’altra.

Magnifico…

La storia narra di una donna che era andata a fare la spesa al mercato con sua madre e che al suo ritorno aveva trovato la porta aperta e sentito dei rumori dentro casa. Dunque un ladro si era introdotto nell’abitazione e al momento era ancora dentro.

I nostri eroi poliziotti sono arrivati in tempo ed hanno acciuffato il fedigrafo.

Immagino il triste epilogo della storia di quest’ultimo lì a pochi passi, in via della lungara, dove c’è Regina Coeli.

Annunci

9 Risposte

  1. grandissimo!!!!

    …era meglio la foto dei CHIP’S… (artur ponciarello era un mito)

  2. La vita a volte è meglio di un telefim 😉
    Mi hai fatto venire fame con “la torta rustica al radicchio e formaggio ”
    Buoan giornata 😉

  3. eccheccosè sulle strade della california?!? 😉

    certo che Don Johnson ha sempre il suo perchè!!:-)

  4. Tanti anni fa, uno dei periodi più felici della mia vita fu domiciliato a Via dei Sediari.

    Ci vennero a visitare i ladri [vivevo con una ragazza].

    Io tornai a casa, trovai tutto in subbuglio e pensai “Dei, quant’è disordinata…” e uscii.

    Lei tornò a casa, trovò tutto in subbuglio e pensò “Dei, quant’è disordinatò…” e uscì.

    A volte facevamo colazione col baccalà fritto…

  5. crocket e rico non avrebbero mai arrestato un venditore di penne 🙂

  6. Magari per un attimo hai pensato che fossero lì ad aspettarti e intimarti di non esagerare con le calorie?

  7. OSCAR, sei da Oscar! 😛
    (mitico!)

    Un abbraccio divertito .-)

  8. Grandi Crockett e tubbs!! 😉 Cmq, cara Roselia, Crocckett ha sicuramente il suo xché, ma nn in California, te lo assicuro 🙂

    A me è capitato spesso di assistere a queste cose…

    Grandioso un Poliziotto in borghese sulla Tuscolana, con tanto di baffi e capelli lunghi! Ha sequestrato in un minuto una montagna di cd pirata… Sarà stato settembre scorso.
    Ben gli sta, io a volte li pago pure 25 euro!! Ciao Brì, a presto. Tvb ^^

  9. Io ho assistito una marea di volte alle fughe dei venditori abusivi, purtroppo anche all’accapigliarsi dei passanti per quello che si lasciavano dietro… e dire che fino a un minuto prima nemmeno guardavano i banchetti.

    Bella gente..

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: