Non è poi così male

Stare male.
E avere la possibilità di prendersi cura di se stessi.
Le medicine non fanno la felicità; è piuttosto il riposo, è il prendersi il tempo necessario ed il respiro che ci serve che ci guarisce, forse con lentezza, ma con efficacia.

Una coperta sulle ginocchia, un pezzo di cioccolata in un piatto, una bottiglia d’acqua fresca,
centosessanta canali tra cui cercare la cosa che ti stordisca di più e che non ti faccia pensare ai fazzoletti abbandonati lungo la tua strada come le briciole di pane di Hansel e Gretel, che se le segui ti riportano all’origine del tuo male e alla notte semi insonne che hai passato a strapazzare il letto.

Poi ci sono le parole: quelle che scrivi su un post-it per ricordarti che manca qualcosa di importante in cucina, quelle che mandi in un messaggio per dire “no, non vengo”, quelle che abbozzi su una pagina luminosa del computer che ti tiene compagnia da 4 anni e al caldo da stamattina, quelle che pronunci al telefono per dire a chi ti chiede come stai… che non va poi così male.

Annunci

9 Risposte

  1. …era un po’ che non passavo di qui…un salutone…

    MoF

    p.s. bellissima la foto che hai messo in testa al blog

  2. Un modo per vedere le cose.
    Curati, però! 😉

    Un abbraccio mezzopieno 🙂

  3. anche io sono piena di raffreddore..!!! come va ti è passato un pò..!!!

  4. Trovare il positivo in tutto è un esercizio utile per non cadere nel baratro del pessimismo. AH, se ci riuscissi anche io!

  5. passa un buon week end!

  6. ..come diceva quella canzone.. “sono stanco di star così bene…”

    riguardati. take care

  7. Ma perchè allora star male si chiama star male se poi tanto male non è?

  8. avrei una proposta da fare. sicuramente hai sentito in questio giorni del tibet. ti propongo di scrivere un post a riguardo per dare la visibilità che merita all’argomento.ovviamente nessuno obbligo è solo una proposta 😉

  9. Oscar è sempre irriverente forse perchè conosce meglio di tutti il male che ci attanaglia, ” LA VITA “.
    Ciao Brigida, ti ho scoperto casualmente cercando le persone che portavano il mio cognome, Piroddi, ho scoperto allora una certa Valentina Piroddi che non conosco ma che possiede non solo il mio stesso cognome ma anche una parte speculare del mio cuore-pensiero.
    Ho aperto il suo filmato ” Tutta Colpa del Regista ” splendido ed essenziale in tutto.
    Prima hai detto bene nel tuo ” Non è poi così male “…….qualcosa di importante in cucina….anche se in cucina le pietanze migliori si preparano col cuore…….allora meglio un bel bicchiere d’acqua fresca.
    Oggi mi hai fatto pensare al mio passato:
    ” ERO FELICE COME UNA PASQUA MA ……..come tutte le pasque ” NON ESISTE UOVO SENZA SORPRESE ”
    Un caldo abbraccio Salvatore Piroddi.
    P.S. Perdona, mi permetto di commentare ciò che leggo esternando solo il mio pensiero, solo questo, nasce e muore qui poichè non ti conosco.
    P.S.Marz0816
    Buona Pasqua Brigida e velocissima guarigione.
    Buona pasqua anche a Xeena, Melania, Oscar e alle francesche 110 volte!
    Oscar l’invito è sempre valido, qua a pasqua ci facciamo sempre il bagno, ieri 27° qua nel profondo Sud altro che Egitto, qua è tutto alla luce del ” Sole ” anche se quello e oggi solo per te Bigida sperando che ti scaldi!
    Oggi per te, Brigida, ti dedico la canzone dei La Crus ” SE ” cd OGNI COSA CHE VEDO.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: