Un Rom a Roma

Quasi sempre gira con un suo amico, altre volte con la moglie, con la sorella, con la sorella della moglie e i figli, della moglie, della sorella, della sorella della moglie.

Poi un poliziotto lo chiama “Aoh” lui si gira tranquillo, tanto i documenti non ce li ha, se va male si vende i denti d’oro che ha in bocca o quelli della moglie, della sorella e della sorella della moglie.

Non guarda mai in una sola direzione, tiene sotto controllo tutti i punti cardinali, molleggia sulle gambe e, ci metto la mano sul fuoco, ogni tanto dice “Aoh” pure lui.

Un Rom a Roma è un delinquente fino a prova contraria.

p.s.
Piccolina, è un po’ di tempo che non ti vedo a Campo de fiori. Tu hai un cervello che ti permetterebbe di guidare un’astronave un giorno, ma ti accontenti di chiedere qualche spiccio a chi ti sta simpatico. Accompagni tua madre, alla quale per ora non somigli neppure lontanamente e tua sorella più grande, che però possiede la metà del tuo carattere e della tua curiosità.
Mi hai detto che vai a scuola e se ci andassi scommetto che ti piacerebbe.
Dici un sacco di cose, fai molte domande, menti anche eh? Poi, quando Luca ti ha detto di andare al forno e di comprarti una meringa tu sei tornata con un pezzo di pizza. Forse, al contrario di me e un po’ anche di Luca, sei un tipo che bada alla sostanza delle cose…  spero proprio che un giorno volerai su un’astronave e che prima o poi, dopo la pizza mangerai anche quella meringa che, credimi, è proprio buona.

Annunci

2 Risposte

  1. PRIMOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO…
    😀

    Sembrava di leggere una sceneggiatura di Pasolini, sai?
    E’ un complimento! 😉

    Un abbraccio ROMano* 🙂

    *maliziosa! 😆

  2. Le storie di questi bambini sono decisamente squallide: purtroppo la loro vita è segnata sin dalla nascita e, a volte, anche da prima dato che vengono concepiti per chiedere l’elemosina.

    Ai bambini che mi chiedono uno spicciolo per mangiare ho sempre comprato qualcosa ma, benché effettivamente affamati, la maggior parte di loro vorrebbe i soldi da portare a quegli aguzzini dei genitori dal momento che è quella la ragione per cui sono al mondo.

    Sinceramente e a malincuore ritengo che non ci si debba lasciare impietosire perché si rischia di alimentare un circuito parecchio malato.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: