Niente Paura

Oggi sui cieli di Fiumicino volava un elicottero, forse erano due perché facevano un gran casino, ma del resto stava arrivando Bush.

Il 27 Dicembre del 1985, erano le nove del mattino più o meno, sei uomini palestinesi arrivarono all’aeroporto di Fiumicino, si diressero verso lo sportello della compagnia israeliana ELAL. Non era la prima volta che lo facevano, chi lavorava nel bar allora presente nei pressi del chek-in, in seguito ebbe modo di riconoscerli, quegli uomini avevano studiato a lungo.

Si avviarono verso lo sportello della ELAL e dell’americana TWA, forse ebbero modo di guardare il sorriso delle hostess di terra, il guizzo di giovinezza negli occhi di qualche ragazza.

Nel frattempo all’aeroporto di Vienna altri uomini si apprestavano a fare altrettanto.

All’improvviso scoppiò l’inferno.
Si sentirono urla e spari di mitragliatori, poi le bombe a mano.

Gli agenti di sicurezza israeliani e quelli italiani reagirono, ma non si evitò la carneficina. A terra rimasero tredici vittime tra le quali anche tre attentatori, i feriti furono settantasette.

A Vienna le cose andarono poco meglio, solo sette morti.

Cosa è cambiato da allora? Cosa impedisce ad un terrorista di prendere un kalashnikov oggi e aprire il fuoco contro un banco dell’accettazione nell’area regolamentata (accessibile a tutti) di un qualsiasi aeroporto?

Niente, solo i nostri scongiuri.

Annunci

Una Risposta

  1. Niente paura…oggi sono felice!
    Ciao Salvatore.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: