finestre aperte

don don don don. Sono le quattro e mi sveglio.

din. Quattro e un quarto.

din din. Quattro e mezza.

din din din. Quattro e tre quarti.

don don don don don don. Sono le sei e mi alzo.

A volte, nonostante tutto, il trascorrere del tempo ha un suono così dolce.

Advertisements

4 Risposte

  1. Il tempo trascorso ha un suono dolce…quello da trascorrere forse lo sarà, ciao Salvatore.

  2. Bene. 😉

    Un abbraccio DinDonDan 🙂

  3. La mancanza di sonno mi agita come poche cose al mondo: passo il tempo a calcolare le ore che mi separano dal suono delle sveglia, mi giro e rigiro nel letto, soffro il caldo (anche a natale)… un incubo da sveglio insomma!

  4. passare la notte insonne mi capita poco però nn passa mai e ti addormenti quando è ora di alzarti..!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: