3

Però adesso ho sonno e sono stanca e mi dispiace di non aver raccontato le cose che avevo in mente.

Solo, auguro ad Alex di essere per sempre così com’è, di coltivare la passione per la lettura, per le storie di Verne e quell’istinto alla saggezza che fa tanta tenerezza, ora che ha otto anni soltanto.

Lui si merita di volare con le libellule, di fuggire via col vento verso i suoi sogni più belli, via dalla sua mansarda, via dai giochi a poco prezzo di cui non si lamenta mai, via dai suoi compagni di scuola che, come tutti i bambini, sanno essere infinitamente cattivi.

Ad Alex auguro il coraggio di essere diverso.

Annunci

There are no comments on this post.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: