Maria può

Stai ballando con un bicchiere di sangria in mano, sperando che la serata abbia una svolta… poco prima di cadere rovinosamente a causa del pogare indiscriminato di gente già evidentemente ubriaca.

Stai lì con la tua sangria in mano e qualcuno ti dice che a Sanremo ha vinto Marco Carta.

Non si sa come la notizia sia arrivata, non si conosce la fonte, io stessa la ascolto da qualcuno che la riporta dopo averla sentita da chissà chi e tutto diventa leggenda, quasi al pari dei coccodrilli nelle fogne di New York.

Marco Carta vince a Sanremo. E’ come dire che è vero, gli USA hanno preparato gli attacchi alle torri gemelle… è una legittimazione palese ad ogni possibile teoria del complotto.

La sangria va giù e io, che ancora non sono sicura di niente e che mi tengo larga sul margine di veridicità della notizia, ricostruisco gli eventi da dove li conosco per certi.

Maria è in mediaset (fininvest) dal 1993, il suo contratto con l’azienda è però in via di scadenza e la presentatrice lancia segnali di insofferenza.

Bonolis nel frattempo fa la spola tra contratti milionari in rai e contratti milionari in mediaset, portando da par suo, egregi risultati in ogni ambiente in cui si trovi.

In mediaset, nella sua trasmissione “il senso della vita”, ospita Maria De Filippi in una puntata che va in onda il 4 maggio del 2008. Tra i due scocca la scintilla della reciproca ammirazione umana e l’innamoramento mediatico ha il suo culmine quando Bonolis ottiene (un unicum nella sotria tra rai e mediaset) che Maria intervenga come ospite in una puntata (quella finale) del Sanremo di cui è direttore artistico e presentatore nel 2009.

Nel frattempo a Sanremo si preparano a gareggiare due talenti emersi dal programma “amici” della De Filippi; si tratta di Karima Ammar che gareggia nelle nuove proposte e di Marco Carta, vincitore di Amici 2008.

Non era la prima volta che degli ex di amici approdavano al palco dell’ariston e non era la prima volta che il nome della De Filippi si associava al festival, eppure questo è l’anno della convergenza astrologica tra il cielo di Amici e quello di Sanremo in cui la stella più grande del talent – show di mediaset, torna a brillare nell’olimpo della kermesse musicale più importante di Italia proprio mentre la conduttrice passa da un palco all’altro.

Il beneficiario è un ragazzino di ventiquattro anni, ex parrucchiere cagliaritano sulle cui origini sarde non possono esserci dubbi sentendolo parlare. bella voce, qualità canore non eccelse ma sufficienti, una storia familiare strappalacrime e un percorso accidentato nella scuola di “Amici” fino alla vittoria. Da lì una strada in ascesa fatta di fans di tutte le età e migliaia di dischi venduti e, a contorno, decine di imitazioni radiofoniche e televisive.

La vera vincitrice però, naturalmente è Maria che ha afferrato un bacio volante di Del Noce e un tassello importante per rinforzare il suo prossimo contratto, ovunque deciderà di andare.

 

Poi sono finita in mezzo alla pista, mi sono venute addosso due persone e sono finita a terra… vedi cosa succede a pensar male di Maria?

Annunci

Una Risposta

  1. L’importante non è capire perchè sei caduta o chi tiha fatto cadere…l’importante è capire perchè ti stai rialzando da terra…brava, brava Brigida nel dolore ci si rialza sempre ogni anno…grazie a ” San Remo “…ciao Salvatore.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: