quando i cretini fanno Ohhh

Povia era gay, anzi Luca era gay e adesso sta con lei. Magari lei è un transessuale… lesbico con pessimi gusti musicali.

Mentre i cretini fanno ohhh… che meraviglia, c’è chi se la piglia in quel posto.

ma non intendevo essere volgare, volevo solo parlar male delle brutture della vita scritte e cantate su motivetti orecchiabili per farle sembrare più vere, perché per dirla come la direi su facebook “Brigida pensa che ne ha visti un bel po’ di maschi con la mamma rompiballe e il padre assente e non le sembra che siano diventati gay in massa… quelli casomai sono i bamboccioni di Padoa-Schioppa”.

Tutto questo lo pensavo nel saliscendi delle scale mobili, nell’aprichiudi di mille porte, lo pensavo mentre mi dicevano che i miei capelli sembrano bava di lumaca, lo pensavo cinque minuti fà, lo penso adesso, lo penserò domani che sarà domani e che sicuramente avrò materiale in più per pensare altro.

menomale che non hai vinto Povia, perché sennò l’arcigay sarebbe diventato un’altra mamma rompiballe alle nostre costole e avremmo tutti rischiato di diventare gay… magari per osmosi, che non si sa mai e che non sia mai che tu ci scriva un’altra canzone.

Annunci

9 Risposte

  1. Si vede che non hai ancora iniziato a leggere il 14° libro…notte Brigida la lumaca, velocissima a capire che la tua paura per un soffio non si è avverata…un’altra madre rompiballe No e…proprio No, Salvatore.

  2. pensa se Luca fosse stato anche rumeno…

  3. A me la canzone di Povia è piaciuta: mi sembra orecchiabile e ha un testo intelligente. Se poi è anche una storia vera (come sostime lui – ndr), tanto di cappello per come l’ha resa di pubblico interesse. 😉

    Non credo a certe polemiche montate ad arte davante alle telecamere… …Non mi stupirebbe se tra qualche mese Grillini si dividesse i proventi dei diritti d’autore con Povia. 😯

    15 anni fa Beppe Grillo diceva a proposito di certe sentenze di Un giorno in Pretura: “Dove c’è televisione, non esiste verità. Mai.”
    Ha ragione lui.

    Un abbraccio SonoSoloCanzonette 🙂

  4. ERRATA CORRIGE

    sostiene

    NON

    sostime

    ==============

    davanti

    NON

    davante

  5. No, Albè… ma come testo intelligente?? la canzone suggerisce che l’omosessualità non sia che la reazione ad un trauma, una specie di malattia psicosomatica che regredisce nel momento in cui si riesce a superare il trauma.
    Per quanto io non apprezzi il fatto che l’arcigay debba intervenire su ogni piccolezza che riguarda il mondo gay, è anche vero che l’omosessualità non può essere letta così come suggerisce Povia. Quello dell’eros è un mondo complesso, in cui i gusti e le inclinazioni si fondono e confondono, ma insinuare quello che insinua Povia è quasi infamante per ogni persona gay che giustamente non si sente una persona malata e da guarire…

  6. bah alcuni dei miei migliori amici sono gay ed hanno alle spalle famiglie tranquillissime e normalissime e non ci vedo nulla di malato
    e ti dirò, frequentandoli oramai da trent’anni, non ci trovo neanche nulla di diverso. sarò strana io, ma x me è tutto normale

  7. io ho sempre sostenuto che non sono i gusti sessuali delle persone ad essere il problema, il problema è la natura delle relazioni.
    sono le relazioni ad essere sane o malate e questo sia nel caso di rapporti etero che in quello di rapporti gay.

  8. Brigida, scusa se mi permetto d’insistere, ma mi sembra che tu il testo della canzone non l’abbia letto…

    INTRO:
    Luca era gay e adesso sta con lei Luca parla con il cuore in mano Luca dice
    sono un altro uomo,

    1° STROFA:
    Luca dice: prima di raccontare il mio cambiamento sessuale volevo chiarire che
    se credo in Dio non mi riconosco nel pensiero dell’uomo che su questo
    argomento è diviso ,
    non sono andato da psicologi psichiatri preti o scienziati sono andato nel mio
    passato ho scavato e ho capito tante cose di me
    mia madre mi ha voluto troppo bene un bene diventato ossessione piena delle
    sue convinzioni ed io non respiravo per le sue attenzioni
    mio padre non prendeva decisioni ed io non ci riuscivo ma i a parlare stava fuori
    tutto il giorno per lavoro io avevo l’impressione che non fosse troppo vero
    mamma infatti chiese la separazione avevo 12 anni non capivo bene mio padre
    disse è la giusta soluzione e dopo poco tempo cominciò a bere
    mamma mi parlava sempre male di papà mi diceva non sposarti mai per carità
    delle mie amiche era gelosa morbosa e la mia identità era sempre più confusa

    RITORNELLO:
    Luca era gay e adesso sta con lei Luca parla con il cuore in mano Luca dice
    sono un altro uomo
    Luca era gay e adesso sta con lei Luca parla con il cuore in mano Luca dice
    sono un altro uomo

    2° STROFA:
    sono un altro uomo ma in quel momento cercavo risposte mi vergognavo e le
    cercavo di nascosto c’era chi mi diceva “è naturale” io studiavo Freud non la
    pensava uguale
    poi arrivò la maturità ma non sapevo che cos’era la felicità un uomo grande mi
    fece tremare il cuore ed è lì che ho scoperto di essere omosessuale
    con lui nessuna inibizione il corteggiamento c’era e io credevo fosse amore si
    con lui riuscivo ad essere me stesso poi sembrava una gara a chi faceva meglio
    il sesso
    e mi sentivo un colpevole prima o poi lo prendono ma se spariscono le prove poi
    lo assolvono cercavo negli uomini chi era mio padre andavo con gli uomini per
    non tradire mia madre

    2° RITORNELLO:
    Luca era gay e adesso sta con lei Luca parla con il cuore in mano luca dice
    sono un altro uomo
    Luca era gay e adesso sta con lei Luca parla con il cuore in mano luca dice
    sono un altro uomo ,

    SPECIAL:
    Luca dice per 4 anni sono stato con un uomo tra amore e inganni spesso ci
    tradivamo io cercavo ancora la mia verità quell’amore grande per l’eternità
    poi ad una festa fra tanta gente ho conosciuto lei che non c’entrava niente lei mi
    ascoltava lei mi spogliava lei mi capiva ricordo solo che il giorno dopo mi
    mancava
    questa è la mia storia solo la mia storia nessuna malattia nessuna guarigione
    caro papà ti ho perdonato anche se qua non sei più tornato
    mamma ti penso spesso ti voglio bene e a volte ho ancora il tuo riflesso ma
    adesso sono padre e sono innamorato dell’unica donna che io abbia mai amato

    RITORNELLO FINALE:
    Luca era gay e adesso sta con lei Luca parla con il cuore in mano luca dice
    sono un altro uomo
    Luca era gay e adesso sta con lei Luca parla con il cuore in mano luca dice
    sono un altro uomo…

    Pocia dice esplicitamente nello SPECIAL: “[…] Questa è la mia storia: nessuna malattia, nessuna guarigione”
    Più chiaro di così. 😛

    Non leggerci cose che non ci sono, Brì.
    E’ solo una canzone; e non è affatto brutta!

    Un abbraccio musicale 🙂

  9. L’ho riscrivo con le pause giuste, scusa il disguido. 🙄

    INTRO:
    Luca era gay e adesso sta con lei
    Luca parla con il cuore in mano Luca dice:
    “sono un altro uomo”.

    1° STROFA:
    Luca dice: prima di raccontare il mio cambiamento sessuale volevo chiarire che
    se credo in Dio non mi riconosco nel pensiero dell’uomo che su questo argomento è diviso,
    non sono andato da psicologi, psichiatri,
    preti o scienziati
    sono andato nel mio passato, ho scavato
    e ho capito tante cose di me!

    Mia madre mi ha voluto troppo bene
    un bene diventato ossessione
    piena delle sue
    convinzioni
    ed io non respiravo per le sue
    attenzioni…

    Mio padre non prendeva
    decisioni
    ed io non ci riuscivo
    mai a parlare;
    stava fuori tutto il giorno
    per lavoro
    e io avevo l’impressione che non fosse
    troppo vero…

    Mamma infatti chiese la separazione,
    avevo 12 anni
    non capivo bene.
    Mio padre disse: “è la giusta soluzione”
    e dopo poco tempo cominciò a bere.

    Mamma mi parlava sempre male di papà
    mi diceva: “non sposarti mai, per carità!”
    e delle mie amiche era gelosa,
    morbosa
    e la mia identità era sempre più confusa.

    RITORNELLO:
    Luca era gay e adesso sta con lei
    Luca parla con il cuore in mano Luca dice
    “sono un altro uomo”.

    Luca era gay e adesso sta con lei
    Luca parla con il cuore in mano Luca dice
    “sono un altro uomo”.

    2° STROFA:
    Sono un altro uomo ma in quel momento cercavo risposte, mi vergognavo e le cercavo
    di nascosto e c’era chi mi diceva “è naturale”.
    Io studiavo Freud, non la
    pensava uguale.

    Poi arrivò la maturità, ma non sapevo che cos’era la felicità un uomo grande mi fece tremare il cuore ed è lì che ho scoperto di essere omosessuale!

    Con lui nessuna inibizione, il corteggiamento c’era
    e io credevo fosse amore sì.
    Con lui riuscivo ad essere me stesso, poi sembrava una gara a chi faceva meglio il sesso.

    E mi sentivo un colpevole
    prima o poi lo prendono
    ma se spariscono le prove
    poi lo assolvono!

    Cercavo
    negli uomini
    chi era
    mio padre,
    andavo
    con gli uomini
    per non tradire
    mia madre!

    2° RITORNELLO:
    Luca era gay e adesso sta con lei
    Luca parla con il cuore in mano Luca dice
    “sono un altro uomo”.

    Luca era gay e adesso sta con lei
    Luca parla con il cuore in mano Luca dice
    “sono un altro uomo”.

    SPECIAL:
    Luca dice: “per 4 anni sono stato con un uomo, tra amore e inganni, spesso ci tradivamo;
    io cercavo ancora la mia verità quell’amore grande
    per l’eternità.

    Poi ad una festa, fra tanta gente ho conosciuto lei che non c’entrava niente
    lei mi ascoltava, lei mi spogliava, lei mi capiva…
    ricordo solo che il giorno dopo
    mi mancava.

    Questa è la mia storia,
    solo la mia storia:
    nessuna malattia, nessuna guarigione.

    Caro papà, io ti ho perdonato
    anche se qua non sei più tornato.

    Cara mamma, ti penso spesso eti voglio bene
    e a volte ho ancora il tuo riflesso
    ma
    adesso sono padre e sono innamorato
    dell’unica donna
    che io abbia mai amato!

    RITORNELLO FINALE:
    Luca era gay e adesso sta con lei
    Luca parla con il cuore in mano Luca dice
    “sono un altro uomo”.

    Luca era gay e adesso sta con lei
    Luca parla con il cuore in mano Luca dice
    “sono un altro uomo”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: