cut

Metterei la mano sopra al fuoco, mi inciderei un solco sul palmo della mano con la mia penna a sfera nuova di zecca.

Mi taglierei, mi morderei, urlerei, piangerei ancora un po’.

Quel dolore che ti fai quando gli aghi del tatuatore entrano nella pelle e che ti costringe a pensare a come respiri, che ti costringe a regolare il battito del cuore, che ti costringe a parlare di qualcosa, qualunque cosa, come fosse ossigeno pompato nelle vene; a quel dolore ci si può assuefare perché ti comunica che la tua croce quotidiana è lì e che ne sei padrone cosciente e consapevole.

Per ogni volta che ho sbagliato tutto, per ogni volta che quello che dovevo fare l’ho fatto male, per ogni volta che è stata colpa mia, oggi, adesso… mi farei male.

Advertisements

2 Risposte

  1. brava davvero, ma già che ci sei, visto che oggi è quasi finito, domani ti faresti del male per quello che ho sbagliato io?

  2. Tu?? Tu non sbagli mai… sei OSCAR FERRARI!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: