domenica pomeriggio

Sono deconcentrata e ho assunto una posiziona scomoda, il film va avanti, chiacchiero con Patrizia su facebook,  qualcuno ha appena commentato il mio stato, però questo è un momento sublime, sembra fatto apposta per pensare, con la luce giusta, il giusto clima, il silenzio perfetto della casa e abbastanza batteria nel portatile.

Una frase mi ha appena colpito da questo film francese che guardo distrattamente: “la libertà per me non è lasciarlo, è ritrovarlo”; come sorprendermi con un coltello tra le costole e più che dal dolore, restare attonita alla vista del sangue.

Succede con certe ferite, non bruciano subito eppure… eppure riempiono di angoscia appena il primo rivolo di sangue comincia a scendere lento sulla pelle chiara.

Che meravigliosa occasione per non tacere questa…

Advertisements

There are no comments on this post.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: