Ciao mamma guarda come mi diverto

Mi vedi? ho portato questi tacchi per tutto il giorno ed il rumore più amichevole che ho sentito è quello dei miei orecchini con le perline colorate che correndo da una parte all’altra del Lazio mi sussurravano: Dai, ce la puoi fare anche oggi. “frivolezza” la chiameresti tu.

Mi vedi? sono uscita qualche minuto prima di te e siamo tornate insieme alle 19.30, io avevo in mano le scartoffie del comune e tu tre o quattro buste che non riuscivo a collocare, di cui non riuscivo a stabilire la provenienza, il contenuto, il motivo.

“regali” -hai detto- “regali per me”

E la mia testolina girevole e stucchevole, ha preso a spremersi fino a quando non è arrivata all’ovvio risultato che oggi è il tuo compleanno.

E io non me ne sono ricordata.

E io non ho avuto un pensiero per te.

E io al posto tuo sarei così triste.

E io al posto mio lo sono.

Advertisements

There are no comments on this post.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: