Ci vuole un po’

Sai cosa mi ha impedito di scrivere? L’idea che qualcuno leggesse… non è assurdo? Non è persino malvagio? Come si dice… perseverare è diabolico. Perchè avrei dovuto spazzare via ogni brutto pensiero alla radice a tornare a fare una di quelle poche cose che mi ha sempre dato serenità: scrivere.

Ne ho passate tante: Il mio fidanzato mi ha mandata al diavolo, poi tutto si è appianato, poi ho sofferto di incertezza, iniscurezza, ma proprio mentre mi fioriva una certa primavera dentro, lui mi ha mandata al diavolo di nuovo, per poi pentirsi, ma i fiori hanno perso tutti i petali e, forse, non sarà primavera mai più.

Al lavoro il contratto sta per scadere e ci domandiamo che fine faremo, che la fine che abbiamo fatto già almeno era qualcosa.

E il comune mi aveva tolto il sonno ma almeno mi sembrava di averci guadagnato qualche amicizia, qualche pacca sulla spalla in più, ma sbagliavo anche su quello.

Ora ci scrivo sopra, intorno, dentro… ma ci è voluto un po’. Ah (sospiro…)

Annunci

3 Risposte

  1. Brì !!!
    Bentornata. 🙂

  2. grazie!!

  3. Grande! 🙂

    a volte succede anche a me, temo i giudizi degli altri, sbagliando!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: