l’alba e il tramonto

Devo prendere il solito treno stamattina e sono sveglia da almeno due ore, forse un po’ di più. In realtà mi sembra di non aver dormito affatto. Niente sogni, niente sensazioni, solo un risveglio di giravolte tra le lenzuola e sospiri.

Sono sincera, resterei sepolta in questo letto tutto il giorno cercando di chiudere occhio, ma come lo spiegherei?

Sono troppe le cose che non si possono spiegare, troppe sensazioni rimangono senza parole che possano esprimerle.

Vorrei solo augurare buona fortuna a qualcuno, tendergli una mano, ringraziarlo per il tempo trascorso e la strada fatta… che forse è stata spesso in salita. Allo stesso tempo vorrei fare altro, di meno nobile e cavalleresco, vorrei anche gridare e scappare via da questi posti in cui sembra che niente possa essere diverso da come è stato fino ad ora se non attraverso troppa sofferenza.

Che dire, è tutto molto difficile, talmente tanto che non lo farò. Prenderò il solito treno e come unico rimedio a tutti i miei mali indosserò un paio di occhiali da sole.

Tra l’altro non so ancora se sia una giornata di sole oppure no, ma che differenza fa?

C’è davvero un sole per chi è stato abbandonato, per chi si è perso, per chi ha perso una partita importante?

Del sole te ne accorgi solo quando ce l’hai acceso anche dentro, tutto il resto è fisica e meccanica.

Advertisements

There are no comments on this post.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: