e così…

Caro blog, Ieri sono rimasta in comune fino a dopo la mezzanotte, tecnicamente ero lì all’alba di un nuovo giorno. Mentre cercavo di capire come si potesse uscire da una situazione ed entrare elegantemente in un’altra (cosa che per inciso alla fine non sono riuscita a fare) e mentre cercavo di immaginare i risvolti delle decisioni alle quali io per forza di cose sono sempre un po’ al margine (nemmeno questo credo di essere riuscita a fare) mi si dipingeva dentro un flebile sorriso, inadeguato alla situazione e del tutto involontario.

Dopo il buio una piccola fiammella inattesa.

Le fiamme si spengono presto, era tardi, oggi c’è troppa luce e di quella piccola presenza non c’è più traccia e insieme a lei è svanito anche quel sorriso.

Non è beffardo che si viva per momenti così brevi? Che le speranze, i sorrisi, gli affetti, debbano durare così poco e che invece tutto il resto, color blu cobalto, ci rimanga addosso come un mantello liso tutto il tempo?

E’ un peccato, un vero peccato.

Advertisements

7 Risposte

  1. Ciao Brì,

    conosco il tuo blog da poco prima che intraprendessi il Cammino.
    Mi dispiace dovertelo dire (o forse no perché penso ti serva una scrollata), ma a quell’epoca ti leggevo più positiva.

    Tu dici che la nostra autoreferenzialità ci porta a vedere le cose come ce le aspettiamo, macchine bianche se vuoi comprare una macchina bianca e così via.
    Bene, non vorrei che la tua autoreferenzialità abbinata all’umore che in questo periodo hai dentro ti porti a vedere solo cose nere (o blu cobalto, fai tu).

    Probabilmente ti chiederai “e questo chi cacchio è da permettersi di farmi la predica ?”.
    Probabilmente se lo chiederanno anche molti lettori che, sicuramente senza volerlo, con il loro commenti altrettanto cupi alimentano questo tuo umore.
    Molto bene, se così fosse ho raggiunto il mio scopo: quello di essere il tuo commento “stonato”, fuori dal coro, ma che ti costringe a riflettere.

    Sveglia Brì, là fuori c’è molta più luce di quello che pensi, solo che non sta ad aspettarti.
    La devi volere, cercare e catturare.
    Anche perché se fosse facile trovarla, che gusto ci sarebbe ad avercela ? 😉

  2. 🙂 è un momento… lungo o breve ancora non lo so, ma sicuramente è un momento. E tra l’altro cammino poco…..

  3. Quantrilla, passerà. 🙂

    Ti piace Ligabue ?

  4. mmmm… insomma…

  5. Nessun problema.
    Volevo postarti il testo di una sua canzone, ma se non ti piace lascio stare.

  6. ma fai pure… ti ringrazio!!!

  7. Quando mi girano la ascolto sempre.
    Per ognuno è diverso, nel mio caso funziona. 🙂

    Quando tutte le parole sai che non ti servon più
    quando sudi il tuo coraggio per non startene laggiù
    quando tiri in mezzo Dio o il destino o chissà che
    che nessuno se lo spiega perché sia successo a te
    quando tira un pò di vento che ci si rialza un pò
    e la vita è un pò più forte del tuo dirle “grazie no”
    quando sembra tutto fermo la tua ruota girerà.

    Sopra il giorno di dolore che uno ha.
    Tu tu tu tu tu tu…

    Quando indietro non si torna quando l’hai capito che
    che la vita non è giusta come la vorresti te
    quando farsi una ragione vorrà dire vivere
    te l’han detto tutti quanti che per loro è facile
    quando batte un pò di sole dove ci contavi un po’
    e la vita è un po’ più forte del tuo dirle “ancora no”
    quando la ferita brucia la tua pelle si farà.

    Sopra il giorno di dolore che uno ha.
    Tu tu tu tu tu tu tu tu tu…

    Quando il cuore senza un pezzo il suo ritmo prenderà
    quando l’aria che fa il giro i tuoi polmoni beccherà
    quando questa merda intorno sempre merda resterà
    riconoscerai l’odore perché questa è la realtà
    quando la tua sveglia suona e tu ti chiederai che or’è
    che la vita è sempre forte molto più che facile
    quando sposti appena il piede lì il tuo tempo crescerà

    Soprail giorno di dolore che uno ha
    Tu tu tu tu tu tu tu tu tu…

    – Il giorno di dolore che uno ha – Luciano Ligabue

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: