la guerra blu

Bisogna essere eccezionali per essere felici? Non lo so, a volte basta essere piccoli. Non siamo forse tutti d’accordo che c’è qualcosa di grandioso nella purezza dei bambini? Nella loro perfida genuinità? Non è forse vero che quando uno di loro salta, lo fa perché sta provando a volare?

C’è chi però, nemmeno da bambino è destinato alla gioia dei sogni e della fantasia. Ci sono posti dove il pane si impasta con l’abitudine al dolore, ci sono posti dove si cresce con vestiti che odorano di paura.

In questa guerra in Libia ad esempio, dove sono i bambini? Sono chiusi nelle case a sperare di non venire trovati, stretti a quelle donne con le quali verranno violentati. Perché in questa guerra in Libia si combatte con i fucili e col viagra.

Ben trecento piccoli hanno raccontato di essere stati seviziati, torturati e stuprati dai miliziani di Bengasi.

E io non so aggiungere altro e nemmeno cosa fare

Annunci

There are no comments on this post.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: