starting monday

Sarà un lunedì lunghissimo, è iniziato già lungo: un lungo risveglio, un lungo cercare la ciabatta smarrita, un lungo trascinarmi al bagno e lungamente stare lì a fissare un punto qualsiasi del paesaggio fuori dalla finestra mentre cerco un senso, uno spunto, un briciolo di entusiasmo.

C’è un’aria umida e un po’ fresca che non sa di primavera né d’estate, né di altro a dire il vero, ma forse sa di lunedì.

Oggi studio, scrivo, delibero, mi riunisco, nomino… forse sorteggio, mi sbrigo, mi dispero, mi chiedo il perché, come al solito e poi di certo, alla fine, mi rammaricherò di non essere riuscita ad andare in palestra e di aver mangiato troppo.

Un giorno lungo e tipico in mezzo al quale vorrei veder spuntare un arcobaleno di sorpresa, così, qualcosa di bello da portarmi dietro mentre spero di passare ad altro, magari subito a domani.

intanto raduno le carte, sistemo un vestito, apro l’acqua calda, risveglio i muscoli con un paio di sequenze Yoga, allungo, distendo, rilasso, respiro, cerco. Non trovo le chiavi, non trovo le scarpe e più sistemo più è peggio. Così mi siedo e scrivo, scarabocchio fiori di inchiostro azzurri, non rispondo al telefono di casa che tanto non è mai per me.

la finestra è aperta, entra un po’ di sole e un po’ di allergia. Chiudo, faccio avanti e indietro, allungo il brodo di questo giorno lungo, lungo, lunghissimo che è talmente lungo da non essere nemmeno ancora cominciato.

Annunci

2 Risposte

  1. lunedì: ore 7 sveglia, un’ora a gridazzare perchè non si sbrigano e devo portarli a scuola, corro a scuola, corro dal doc, corro in farmacia, corro al super, corro a casa, corro a pulirla, poi corro al pc perchè devo lavorare, e mentre lavoro mi alzo ogni 5 minuti per controllare il pranzo, poi i piatti la cucina, poi di nuovo lavoro poi la cena, poi di nuovo i piatti e , finalmente, prima un po’ di tv, poi un po’ di me stessa. e mi chiedo: cosa è meglio? una vita così o una vita fatta di pensieri che scorrono liberamente senza le costrizioni che una famiglia ti impone? non ho la risposta, ma non mi invidio

  2. Ciao Artemisia… il mio lunedì è finito ora…. è stato lungo, pesante e per certi versi triste… Questa maledetta risposta non ce l’ha nessuno, deve essere diversa per ognuno quindi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: