a cosa stai pensando?

A chi non cambia mai, a chi non si chiede mai come cambiare, a chi non si taglia i capelli perché gli hanno detto che così sta bene, a chi non mangia i dolci per non ingrassare a chi non sorride per non mostrare i denti e dettagli dei propri pensieri intimi non perfettamente allineati.

A chi si stira l’uniforme, la smacchia, la tira a lucido e poi la rammenda per anni. A chi non canta se non è intonato, a chi non corre, a chi non salta, a chi non balla mai.

A chi non osa, a chi non va di sembrare quel che è, a chi studia da replicante, a chi si riveste di saccenza per dissimulare invidia.

A chi non gode mai per la bellezza, per la stranezza, per l’incoerenza, per la sorpresa, a chi non gode…

A chi non cammina se non in compagnia, a chi si fa la macchina potente e poi vive come se non avesse mai tolto le due rotelle alla bicicletta.

A chi si pavoneggia e si nasconde, a chi ti usa, a chi abusa, a chi ha rotto il cazzo con la solita scusa.

A chi mi ascolta e pensa ad altro, a chi non vuole cambiare perché crede di non poter essere migliore. A chi ci pensa e ci ripensa e poi ha paura.

Annunci

Una Risposta

  1. “a chi si fa la macchina potente e poi vive come se non avesse mai tolto le due rotelle alla bicicletta”

    Bellissima !!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: