non c’è altro che conti al di fuori dei dettagli

Ci vuole tanto tempo e tante botte in testa per capire quello che ci piace davvero nella vita.

Le persone soprattutto, con loro non si smette mai di prenderle.

E a riguardarsi indietro, il proprio copione sembra simile a quello di tanti altri fino a un certo punto.

Ti piacciono i tipi carismatici e hai di sicuro una netta preferenza per quelli per cui tu sei zero ma poi col tempo, benché ti alletti sempre l’idea di trasformare quello zero in una cifra qualsiasi purché rilevabile, cominci inevitabilmente a soffermarti su quelli che chiami “dettagli”.

Allora cominci a notare i gesti e le parole e poi a pesarle fin quando non ti rendi conto che non c’è altro che conti al di fuori di quei dettagli.

E così un giorno capisci – anche se non vuoi pensarci davvero, perché ti senti allergico ad ogni cosa che sappia di definitivo –  di sapere ormai chi ti piace davvero e chi no.

Io ho capito di avere un debole per le persone buone, ho un debole per gli occhi buoni e generosi, per una stretta di mano sincera.  Una cosa così mi stupisce e mi neutralizza perché non me l’aspetto mai e in effetti è cosa rara…

Advertisements

There are no comments on this post.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: