Habemus Papam. Fino al 28 corrente mese

Appena saputo delle dimissioni del Papa ho pensato che fosse stato costretto, che forse tra un po’ sarebbe uscito uno scandalo che lo riguarda, che la spinta delle correnti politiche interne al Vaticano lo avesse defenestrato per qualche oscuro motivo. Ora, non so, si fa largo in me il pensiero di un uomo tutto sommato debole, un uomo solo uomo, senza quella scintilla divina che gli sarebbe dovuta cadere addosso da chissà dove e che, provato dalla fatica fisica e dalle pressioni di varia natura, abbia soltanto voluto andare via. E che per questo gesto ci sia voluta molta forza. “forse” – avrà pensato ad un certo punto – “ci vuole più forza ad andare che a restare”.

Annunci

There are no comments on this post.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: