Anger Never Dies
maggio 26, 2011

“la rabbia non muore mai, è parte della vita, è parte di te”. Così recita il testo della canzone degli Hooverphonic, una canzone che è di una melodia così dolce, così bella che non lo diresti mai che parla di rabbia, di lacrime, di dolore, degli autunni della vita.

Il video non mi piace, non ha senso, non ha storia, non ha nemmeno ritmo, ma la musica mi ha rapita e mi ha spinta a cercare quale fosse il titolo e chi ne fosse l’autore perché le radio a volte ce l’hanno questo difetto, fanno passare un pezzo mille volte ma in qualche modo a te che ascolti può sfuggire di chi sia.

La rabbia non muore, la proviamo sempre, ogni volta. Spesso non dimentichiamo, spesso la proviamo prima che qualcosa accada solo perché immaginiamo che possa accadere. La rabbia non muore, solo, il fuoco si placa e, a freddo, riconosciamo che è così che va, è difficile che vinciamo una partita in questa vita, ci tocca accettarlo.

Lo sa bene anche una come me, che apparentemente non perde mai la calma, che sta buona e che piange di nascosto.

Lo so bene io, che non dimentico, che non sorrido mai davvero, che temo spesso e temo tutto.

Lo so.

Anger Never Dies

Annunci