riempire il bianco
novembre 29, 2011

 

Stavo… “giocando con i colori” appena qualche giorno fa.

Quindi sono andata a comprarmi delle tele e le ho imbrattate per riprendere un po’ la mano.

Poche cose mi rilassano quanto buttarmi sul divano e morire di TV spazzatura, ma a un certo punto sento il mio cervello sfrigolare nell’olio e allora mi metto a fare altro.

Non sta scritto da nessuna parte che impiastricciare un foglio con dei colori più o meno a caso frigga meno il cervello (magari si tratta solo di retaggi culturali che tra qualche anno verranno seppelliti da pesanti coltri di nuovo sapere, nuovo gusto, nuove arti di arrangiarsi e di tirare a campare) eppure sembra che sia così, provare per credere.

Poi può succedere che si ottengano risultati gradevoli, che si scopra un talento, che ci si senta meno inutili.

Ma questo è tutto da vedere, nella maggior parte dei casi ci si diverte e basta.

Parola mia

 

Annunci