Archive for febbraio 2013

Nuove letture
febbraio 20, 2013

20130220-163424.jpg

Annunci

Gli aforismi di Brigida
febbraio 19, 2013

20130219-134011.jpg


febbraio 18, 2013

E’ un po’ che non scrivo assiduamente sul blog, ho ripreso da poco e tutto ciò significa che in questo momento non ho tantissime visite. Mi sarebbe piaciuto, oggi, parlare a una platea più ampia ma il bello della rete (anche se sempre bello non è) è che le cose scritte restano e basta infilare una parola in un motore di ricerca che, ecco, anche dopo tanto, ciò che avevi scritto riaffiora. Oggi scrivo del Dynamo Camp e si, questo argomento meriterebbe una platea più ampia.

Cosa è il Dynamo Camp? è un camp di terapia ricreativa, una vacanza completamente gratis per bambini e ragazzi che soffrono di spina bifida e di patologie oncoematologiche. 

Un progetto nato per dare sollievo e sostegno ai giovani malati e alle loro famiglie.

Ho deciso di sostenere questo progetto perché è bello, è utile e innalza di un bel po’ di gradini il livello di civiltà del nostro sfortunato Paese.

Non ha connotazioni politiche, ha a cuore solo ed esclusivamente il bene dei più deboli e… mi piace.

 

Forza ragazzi, forza ai medici, ai volontari, ai sostenitori, forza a tutti coloro che portano avanti questa bellissima realtà!

Volevo pubblicare una foto delle mie occhiaie stamattina… Ma è meglio questa
febbraio 17, 2013

20130217-084358.jpg

E non perdere il sorriso.
Alle 22.15 di ieri sera qui in provincia di Frosinone le nostre case hanno ballato.
Terremoto 4.8 della scala Richter.
Niente danni, sembra… Ma tanta paura si.
Meteoriti, il passaggio di asteroidi, la profezia Maya, la crisi economica, l’abbandono del Papa, la corruzione della classe politica e quella sensazione di insoddisfazione perenne con la quale sembriamo essere nati tutti, noi dalla generazione x in poi.
Speriamo sia l’apocalisse del materialismo e la preparazione ad una nuova era, spirituale, consapevole, serena.
Ma con la sfiga che c’ho non la vedrò….

PERCHE’ DEVONO VINCERE GLI ELIO (o Daniele Silvestri)
febbraio 16, 2013

Immagine

In questo momento storico così particolare, in cui stiamo per cambiare governo e anche il Papa, lo possiamo sentire questo venticello di rinnovamento soffiare sulla nostra pelle. Certo, è febbraio e fa freddo. Il vento non ci voleva.

Sto divagando, basta dire che gli Elio sono geniali. Punto.

Lo sono da sempre, non certo da ora, vanno premiati per anni, anni e anni di prodotti sofisticatissimi nella loro apparente semplicità; demenzialità talvolta ma no, guai a considerarli superficialmente. Sono istrionici, grandissimi interpreti della contemporaneità e precursori.

Gli Elio sono pregevoli musicisti e parolieri imbattibili e… quest’ultima canzone è un compendio impareggiabile della loro stessa essenza: una sola nota per una canzone piena di concetti, una canzone mono nota ma mai monotona, una canzone che svela la grande conoscenza musicale e la ricerca.

Una canzone che è un Manifesto, una Avanguardia. La filosofia che sta alla base porta alla riscoperta della semplicità, delle origini, di un essenziale che però è colmo di significati e significanti.

Conscia che questo post gli farebbe schifo lo cancello tutto. Devono vincere perché mi piacciono e mi piacciono perché ho buon gusto.

Lo stesso buon gusto che mi porta ad apprezzare Daniele Silvestri.

Che rinnovamento sia!

IO SONO VEGAN
febbraio 13, 2013

Ecco, è strano ma non ricordo quando è stato esattamente che ho deciso. Un giorno però da vegetariana sono diventata vegana. E’ stato come, stando ferma sulla spiaggia a guardare l’acqua, fare un passo e immergermi.

Qui c’è un video ben realizzato che ha fatto dire a chiunque lo fosse: “io sono vegan”

questa iniziativa nata su facebook e portata avanti da un gruppo di giovani vegani ha più intenti: far capire a più persone possibile che la scelta vegana è una scelta etica importante, sostenibile e molto salutare, la più coerente, o meglio, l’unica possibile per chi si ritiene animalista e di mostrare al mondo che ci siamo, viviamo bene, che non siamo tristi e che fondamentalmente siamo pure carini. Una goccia nel mare? Chissà…

Habemus Papam. Fino al 28 corrente mese
febbraio 11, 2013

Appena saputo delle dimissioni del Papa ho pensato che fosse stato costretto, che forse tra un po’ sarebbe uscito uno scandalo che lo riguarda, che la spinta delle correnti politiche interne al Vaticano lo avesse defenestrato per qualche oscuro motivo. Ora, non so, si fa largo in me il pensiero di un uomo tutto sommato debole, un uomo solo uomo, senza quella scintilla divina che gli sarebbe dovuta cadere addosso da chissà dove e che, provato dalla fatica fisica e dalle pressioni di varia natura, abbia soltanto voluto andare via. E che per questo gesto ci sia voluta molta forza. “forse” – avrà pensato ad un certo punto – “ci vuole più forza ad andare che a restare”.

la scusa
febbraio 7, 2013

basta un po’ di raffreddore per farmi tuffare nel barattolo di burro d’arachidi, sulla tavoletta di cioccolato fondente, nel cartoccio delle ciambelle al vino.